Farout Live Arts Festival
Advertisement

Farout Live Arts Festival

Dal 3 al 13 ottobre 2024 torna per la sua quarta edizione “Farout Live Arts Festival“, la manifestazione transdisciplinare dedicata alle arti performative contemporanee prodotta da Base Milano e ospitata nei suoi spazi.

In programma oltre dieci giorni di performance, spettacoli, installazioni, feste, incontri di corpi e parole per indagare il tema della convivenza e la sua radicale riorganizzazione per generare possibilità urgenti di cambiamento.

Curato sin dalla sua prima edizione da Linda Di Pietro, il festival trae simbolicamente il nome dall’oggetto spaziale conosciuto più lontano dal Sole: una distanza che immagina necessaria a svincolarsi da traiettorie prestabilite per offrire un punto di osservazione inedito, da cui rileggere il rapporto tra centro e margine in un’ottica non convenzionale, secondo nuove prospettive estetiche capaci di definire la complessità contemporanea.

Advertisement

Il titolo dell’edizione 2024, The Convivial Laboratory: Abitare l’inabitabile, da un lato presenta questa edizione come secondo capitolo di una riflessione avviata in occasione della Design Week sul tema del diritto alla casa e dell’abitare; dall’altro, getta le basi per un’indagine sulla sfera della convivenza e sulla sua radicale riorganizzazione, al fine di generare un cambiamento sempre più necessario. Così, nella visione della direttrice artistica Linda di Pietro, le crepe luminose di questo mondo in perenne trasformazione diventano un invito per artisti e pubblico a esplorare nuove forme di abitare e coesistere, nella città, con il corpo, sul pianeta.

Advertisement