scritta antisemita Milano
Advertisement

Milano: scritta antisemita vicino alla sinagoga

“Via Gaza, ebrei letame”. È la scritta antisemita comparsa sulla targa di marmo di via San Barnaba a Milano, praticamente a due passi dal tribunale e a poche decine di metri dal tempio ebraico di via della Guastalla.

La segnalazione arriva dal consigliere comunale Pd Daniele Nahum che parla di un “clima molto grave perché ci fa tornare a tempi bui per questa città. Arriviamo alla giornata della memoria con un clima non positivo e non bello in una città che ha subito le deportazoni. Con forza voglio dire che quel clima non lo voglio più vivere e che le istituzioni democratiche non possono permetterlo”.

Anche il Presidente del Senato, Ignazio La Russa, ha condannato il gesto antisemita e, secondo quanto si apprende, ha telefonato al presidente della Comunità ebraica di Milano, Walker Meghnagi, per esprimere la “sincera vicinanza del Senato dopo l’ignobile scritta”.

Advertisement
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner

“Vicinanza e solidarietà alla Comunità ebraica per un gesto tanto vergognoso, quanto vile. Ci auguriamo che i responsabili di questo atto siano individuati e puniti”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “L’amarezza per azioni del genere – ha aggiunto – diventa ancora più grande se penso alla visita che, proprio qualche giorno fa, abbiamo effettuato al Memoriale della Shoah con la senatrice Liliana Segre”.

Ma non è la prima volta. A metà ottobre erano comparse frasi antisemite in via Saint Bon e in via Soderini. Queste ultime due (“prima Hitler poi Hamas, per voi ebrei forni e camere a gas” e “Viva Hamas, ebrei vi facciamo saltare tutti”), sarebbero state vergate da un 57enne italiano. L’uomo era stato identificato dai carabinieri.

Advertisement