NAO Performing Festival
Advertisement

NAO Performing Festival 2022

E’ in programma dal 16 al 18 dicembre negli spazi del DiDstudio alla Fabbrica del Vapore di Milano, la sessione invernale della XIII edizione di NAO Performing Festival, intitolata Materia Comune e curata da Claudio Prati e Maria Paola Zedda.

Al centro c’è sempre la riflessione sul corpo: un corpo ibrido, queer, digitale, materico, post – organico, in relazione, indagato attraverso un palinsesto di performance e spettacoli che mette a confronto diverse generazioni, molteplici dispositivi e linguaggi che si sviluppano intorno al pianeta danza.

Dalla queerness di NeverStopScrollingBaby di Vitamina (BE), progetto fondato da Matteo Sedda con Alessandra Ferreri e Joshua Vanhaverbeke, all’affresco mediatico di Giovanfrancesco Giannini in CLOUD, alle invisibili coreografie e audiodanze immateriali della svizzera Lorena Dozio (CH), all’object oriented choreography OOC v3.0.0 di Francesco Luzzana nel suo ultimo sviluppo con Sofia Casprini, ai dialoghi ultracorporei e virtuali di Materia generativa di Company Blu in collaborazione con il collettivo musicale canadese Instant Places (I- Quebec), sino a Nicola Cisternino con il suo My Lonely Lovely Tale, un viaggio immaginifico sul tema della percezione.

Advertisement
>

Biglietti: spettacoli singoli 8 euro (ridotto 6 euro); intere serate 12 euro (ridotto 10 euro).

Advertisement