1
1

Via Paolo Sarpi con i ristoranti etnici, i musei e gli eventi

Come tutte le grandi città, anche Milano ha la sua Chinatown. Il quartiere che si sviluppa a nord del centro storico, tra il Cimitero Monumentale e Corso Sempione, ha però un’identità e un’energia particolare: qui Milano incontra l’Oriente in un perfetto mix di stili e culture. Accanto ai ristoranti etnici e alle insegne cinesi, troverai pizzerie, pasticcerie e tipiche vecchie case a ringhiera.

Milano ha la seconda Chinatown più grande d’Europa la cui storia inizia un secolo fa. Via Sarpi è la principale arteria pedonale del quartiere: la gastronomia cinese è ovunque con ristoranti specializzati, supermercati orientali e rivendite di ravioli, ma ci sono anche pizzerie e negozi di abbigliamentopasticcerie ed enoteche. Via Sarpi è il posto dove ai milanesi piace andare la sera.

Scopri l’anima vivace di Sarpi- Chinatown passeggiando lungo Via Paolo Sarpi, dove i locali (sempre aperti), lo street food e le gastronomie attirano milanesi e turisti a ogni ora del giorno. Ma non dimenticarti di esplorare i dintorni: potrai visitare le mostre all’ADI Museum e il Cimitero Monumentale e partecipare agli eventi-mostre che animano gli spazi della Fabbrica del Vapore.

>

Via Paolo Sarpi

Il cuore di Chinatown è Via Paolo Sarpi, strada pedonale e ciclabile, su cui affacciano i locali per il brunch e l’aperitivo, i ristoranti cinesi (con cucina cantonese, del Sichuan, di Shanghai o di Pechino) e i negozi d’importazione per il cibo etnico, ma anche pasticcerie, pizzerie e negozi tipici italiani, in una successione sorprendente di gusti e tendenze. Vieni qui per una passeggiata, uno shopping diverso, per assaggiare qualcosa di nuovo a cena, bere un cocktail e, perché no, passare una serata cantando al karaoke.

Il consiglio: percorrerla da via Canonica verso Porta Nuova per raggiungere piazza Baiamonti, con la piramide di vetro che ospita Microsoft e la Fondazione Feltrinelli.

ADI Design Museum

A settembre, anche la Fashion Week fa tappa a Sarpi-Chinatown. L’ADI Design Museum, in un’ex area industriale tra via Ceresio e via Bramante, è uno dei più grandi musei d’Europa dedicato al design: 5.000 metri quadrati di spazio espositivo accolgono tutti i pezzi vincitori del Premio Compasso d’Oro, una collezione permanente che racconta la storia del design italiano e mostre temporanee a tema.

Da martedì 20 a domenica 25 settembre 2022 il museo ospiterà il Fashion Hub di Camera della Moda: durante questo periodo l’ingresso sarà gratuito.

Il Cimitero Monumentale

Chi riposa al Cimitero Monumentale (M5 – Monumentale) porta un nome che ha lasciato un segno nella storia di Milano: Alessandro Manzoni, Arturo Toscanini, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Alda Merini, gli editori Hoepli, Mondadori e Rizzoli, solo per ricordarne qualcuno.

I loro monumenti funebri, le tombe e le cappelle, che spesso portano la firma di artisti famosi, come Medardo Rosso e Giannino Castiglioni, ma anche l’architettura, che spazia dallo stile romanico al gotico, rendono il complesso un museo a cielo aperto sicuramente da visitare.

Tours Around Milano: visita Sarpi – Chinatown con una guida esperta

Assaggiare i bao o degli ottimi ravioli cinesi fatti a mano. Bere un bubble tea. Ma anche vivere la vita del quartiere fermandosi a riposare nel giardino di Lea Garofalo, giardino che ospita mostre di design sostenibile e dove gli abitanti del quartiere si trovano picnic e merende. Scopri il meglio di Sarpi – Chinatown in compagnia di una guida turistica.