100574670 3406333882754089 5728708442617544704 o e1590750195295
100574670 3406333882754089 5728708442617544704 o e1590750195295

INGRESSO GRATUITO ALLA PINACOTECA AMBROSIANA E MOSTRE TEMATICHE PER LA FESTA DEI NONNI

Un fitto calendario d’iniziative alla Pinacoteca Ambrosiana, per godere appieno dell’autunno.

Per festeggiare la Festa dei nonni – domenica 2 ottobre –  la Pinacoteca Ambrosiana offre un ingresso gratuito a tutti i nonni accompagnati dai loro nipoti.

Un’occasione per trascorrere insieme una giornata speciale tra le meraviglie dell’Ambrosiana. Nonni e bambini potranno ammirare i grandi capolavori come la Canestra di Caravaggio, il Cartone di Raffaello, Il Musico di Leonardo ma anche memorabilia come i guanti di Napolenone  e la teca con i capelli di Lucrezia Borgia. Per poi concludere la visita nella Sala Federiciana tra i fogli del Codice Atlantico di Leonardo.

>

Da domenica 2 ottobre ripartono le visite guidate di Ad Artem con una serie appuntamenti speciali, tra questi vi segnaliamo:

Sabato 22 ottobre ore 15:30 – speciale Museo City – Leonardo, pensieri e parole

Martedì 1 novembre ore 15:30 – Le meraviglie dell’Ambrosiana

Domenica 4 dicembre ore 15:30 – Le meraviglie dell’Ambrosiana, speciale sant’Ambrogio

Domenica 18 dicembre e domenica 26 dicembre ore 15:30 – Le meraviglie dell’Ambrosiana, speciale Natale 

Domenica 8 gennaio ore 15:30 – Le meraviglie dell’Ambrosiana, speciale Epifania

Dal 28 settembre al 12 ottobre 2022, per tre mercoledì consecutivi dalle 18.00 alle 20.30, la Pinacoteca Ambrosiana ospita la terza edizione di MUMU – Musica al Museo, un progetto in cui il grande repertorio musicale classico incontra i capolavori dell’arte di ogni tempo.

L’iniziativa, che vede coinvolti la Società del Quartetto di Milano, Le Dimore del Quartetto, e la Veneranda Biblioteca Ambrosiana, si compone di una serie di visite guidate tenute da esperti storici dell’arte, sulle più celebri opere conservate in Ambrosiana, inframmezzate da concerti tenuti da giovani musicisti, con programmi musicali sempre diversi e unici per ogni turno.

Proseguono due importanti mostre temporanee inaugurate di recente:

Gioielli di Giulio Manfredi celebrano Raffaello. Scuola di luce” a cura di Alberto Rocca e Arnaldo Colasanti, un’installazione artistica composta da ventun disegni per ventun gioielli raffinati, corrispondenti a ventuno personaggi del Cartone di Raffaello. La mostra sarà visitabile fino al 10 gennaio all’interno della sala che ospita il celebre Cartone di Raffaello per l’affresco vaticano della Scuola di Atene.

Manoscritti miniati in Italia dalla Biblioteca Ambrosiana. Il Trecento. La mostra, allestita nelle vetrine delle sale 2 e 3 della Pinacoteca e visibile fino al 15 novembre, presenta un nucleo di manoscritti decorati nel Trecento in Italia provenienti dalle collezioni della Biblioteca Ambrosiana, alcuni dei quali riconducibili a illustri miniatori, come il bolognese Niccolò di Giacomo e il lombardo Anovelo da Imbonate. Il visitatore è accompagnato, nel percorso espositivo, ad apprezzare la bellezza di questi tesori per scoprire quella “miniera di storie” che è ogni manoscritto medievale.