Domino’s Pizza fallisce in Italia

Domino’s Pizza ha avviato le procedure per il fallimento della sua catena di pizzerie in territorio italiano.

E’ dunque finita l’avventura in Italia di questo brand internazionale specializzato nella vendita di pizza.

Com’è accaduto per molte delle realtà operanti nel settore della ristorazione alimentare, il lockdown e le successive restrizioni governative hanno gravemente danneggiato, dal punto di vista finanziario la società, EPizza S.p.a. Contrazione del fatturato, con conseguente esposizione finanziaria, e concorrenza.

>

Addio quindi alla pizza hawaiana, ai “pepperoni”: la pizza di Domino’s, che si amava o si odiava, non si potrà più mangiare. Tratto distintivo del brand anche la possibilità di scegliere il cornicione ripieno di formaggio.

Prodotti che di certo facevano storcere il naso agli amanti della pizza tradizionale, ma che incuriosivano i più esterofili, fan delle pizze pop.