Concerto Straordinario di Maurizio Pollini

Domenica 29 maggio ore 20.30 presso la Sala Verdi del Conservatorio, il pianoforte di Maurizio Pollini continuerà ancora ad incantare ed emozionare il pubblico.

 

In programma

>

Schubert

Sonata in sol maggiore op. 78 D 894

 

Chopin

Mazurca in do minore op. 56 n. 3

Barcarola in fa diesis maggiore op. 60

Ballata n. 4 in fa minore op. 52

Scherzo n. 1 in si minore op. 20

 

Maurizio Pollini ha compiuto 80 anni a gennaio di quest’anno. È naturale che l’età cominci a pesare, ma lo spirito è sempre quello di sempre e lo si capisce dal programma scelto: Schumann e Chopin sono tra gli autori preferiti dal maestro. Poco conta se la tecnica non possa avere la perfezione di qualche anno fa, quello che conta è la sua ricchezza interiore che si esprime in un vero, grande, totale amore per la musica.

In Maurizio Pollini stupisce sempre la capacità di rendere con precisione e razionalità i brani più complessi e di illuminare i brani apparentemente semplici, rivelandone le profondità, dando ad ogni nota il suo peso e far affiorare il sentimento e la vena appassionata o malinconica.

 

Biglietti disponibili qui.