Memphis-Again-Triennale-Milano-©-Delfino-Sisto-Legnani-e-Alessandro-Saletta-DSL-Studio_orizz

Memphis Again, mostra collettiva

E’ iniziata il 18 maggio, e rimarrà aperta fino al 12 giugno 2022, la mostra collettiva Memphis Again, un’esposizione diretta e curata da Christoph Radl alla Triennale di Milano.

In occasione della mostra saranno presenti più di 200 tra mobili e oggetti (librerie, divisori, vetrine, mobili da toilette, tavoli da pranzo, tavoli da appoggio, tavolini da caffè, scrittoi, sedie, poltrone, divani letto, lampade da tavolo, da parete, da terra, a soffitto, posaceneri, vasi per fiori, contenitori per frutta, accessori tessili, tappeti, nei materiali più diversi, legni, plastiche, laminati, vetri, ceramiche, porcellane, argenti, acciaio, tessuti) realizzati tra il 1981 e il 1986 per la collezione Memphis.

Il movimento fondato da Ettore Sottsass e dai suoi accoliti scardinò agli inizi degli Anni Ottanta ogni idea preconcetta sull’uso e il significato di arredamento, privilegiando il potere degli oggetti di dare felicità e di colorare la vita e mettendone fra parentesi la vocazione funzionale.

>

Memphis nasce come laboratorio per lo sviluppo di nuove idee progettuali e ben presto diventa un vero e proprio fenomeno culturale.

Con la mostra “Memphis Again” parte anche il programma di Triennale Estate, curato da Damiano Gullì, che durerà cinque mesi e che in oltre 130 eventi all’aria aperta del Giardino proporrà ingrandimenti sulla nuova arte, il nuovo design e la nuova fotografia in Italia.

Biglietti: intero 12 euro, ridotto 10 euro.