mascherina aereo

Covid: dal 16 maggio decade l’obbligo di indossare le mascherine sugli aerei

Aggiornamento delle misure di sicurezza per i viaggi: a partire dal 16 gennaio 2022, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina sui voli all’interno dell’Unione Europea.

La notizia è stata pubblicata dall’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Easa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

Si potrà dunque tornare a viaggiare come si faceva in epoca pre-Covid, anche se il dispositivo di protezione resta fortemente raccomandato per chi tossisce o starnutisce.

Cosa deve sapere chi si sposta all’interno dell’UE?

Le regole possono essere differenti in base alle compagnie aeree. Dovranno utilizzare la mascherina coloro i quali faranno uso di voli da o verso una destinazione in cui ne è ancora richiesto l’uso sui trasporti pubblici.

Oltre ad essi dovranno ancora portarla coloro i quali sono considerati più vulnerabili per proteggersi e salvaguardare così la propria salute.

Se sui voli in Europa la mascherina non sarà più richiesta, nel nostro Paese ci vorrà ancora un po’ per riporla nel cassetto. Dal 1° maggio in Italia non è più obbligatorio indossare il dispositivo di protezione nella maggior parte dei luoghi al chiuso ma è rimasto l’obbligo di indossarle ancora per le strutture sanitarie, i trasporti, le scuole e i cinema fino a fine giugno nei luoghi di lavoro privati, mentre è raccomandata, ma non obbligatoria, nel pubblico.