eataly

Blue Monday o World Pizza day? Tutti e due! Ecco quindi cinque proposte succose per rendere meno triste il giorno più triste dell’anno!

Eataly

Con le sue numerose proposte in fatto di lievitati, Eataly Milano Smeraldo accontenta tutti i palati. Si va dalla Pizza al Padellino, alta, croccante e cotta nello speciale tegamino con un filo di olio extravergine d’oliva, passando per la Pizza Grani Antichi, a base di enkir, farro, segale e kamut, fino alla tradizionale Pizza Eataly, realizzata con un impasto digeribile, leggero, gustoso e profumato.

Cocciuto

Con la pizza special di Cocciuto il Blue Monday sarà solo un brutto ricordo. Il topping a base di chips di trippa tripla cottura, melanzane fritte, provola affumicata, Pomodoro San Marzano D.O.P., datterino rosso infornato, parmigiano reggiano di montagna 60 mesi Malandrone 1477, olio extravergine d’oliva e basilico fresco aiuterà ad affrontare alla grande la giornata.

Vurria

Come affrontare il lunedì più lunedì dell’anno? Vurria mette in campo la “Porcina”, una pizza fuori menù che unisce la leggerezza del suo impasto all’aloe al gusto della farcia realizzata con Bufala Campana Dop, porcini trifolati, patate al forno, crema di Grana Padano allo zafferano, basilico fresco e olio evo.

Andrea Berton

Per addolcire la giornata lo Chef Andrea Berton propone una pizza in versione dolce con meringa, lampone e fragoline di bosco e portata al tavolo in una elegante confezione nera che trasforma in uno scrigno i tradizionali cartoni della pizza d’asporto.

La pizza di Quore Italiano

A corto di coccole? Ci pensa Quore Italiano ad “avvolgervi” con una pizza dai sapori invernali a base di mozzarella fiordilatte, zucca violina cubettata al timo, funghi porcini, guanciale croccante, scaglie di pecorino fiore sardo e pepe nero al mulinello.