affitti lombardia
affitti lombardia
Advertisement

C’è tempo fino al 6 ottobre per richiedere il bonus affitti 2021, ovvero un contributi fino a 1.200 euro che viene corrisposto ai proprietari di immobili che hanno applicato riduzioni del canone ai propri inquilini.

Come funziona, a chi spetta e come si richiedere il bonus affitti 2021? Ecco le istruzioni per la compilazione della domanda per ottenere 1.200 euro.

Bonus affitti 2021: cos’è e come funziona?

In seguito all’emergenza Covid-19, il Governo ha introdotto una misura destinata sia ai proprietari di immobili sia agli inquilini. Infatti, a fronte della riduzione del canone di locazione agli inquilini, il proprietario dell’immobile può ottenere il bonus affitti 2021.

Advertisement
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner

In che cosa consiste? Si tratta di un contributo economico che viene erogato in presenza di alcuni requisiti e che deve essere richiesto entro i termini stabili dall’Agenzia delle Entrate. Il bonus è pari al 50% dell’ammontare complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione, fino a un massimo di 1.200 euro.

Inizialmente la scadenza era fissata al 6 settembre, ma l’Agenzia ha voluto posticipare i termini al 6 ottobre 2021 per permettere a più persone di richiedere il bonus.

Bonus affitti 2021: a chi spetta?

Nonostante la proroga della scadenza, i requisiti e i beneficiari del bonus affitti rimangono gli stessi. Come previsto dal decreto Rilancio, il contributo sugli affitti spetta ai proprietari di immobili che hanno ridotto il canone di locazione ai propri inquilini.

La riduzione del canone può riguardare tutto o parte dell’anno, compreso tra il 25 dicembre 2020 e il 31 dicembre 2021.

Ulteriori requisiti per ottenere il bonus sono:

  • contratto di affitto posto in essere dal 29 ottobre 2020;
  • immobile situato in un Comune ad alta densità abitativa;
  • immobile adibito ad abitazione principale dall’inquilino.

Bonus affitti: come richiederlo entro il 6 ottobre

Per poter ottenere il bonus affitti è necessario presentare la richiesta sul sito dell’Agenzia delle Entrate, oppure contattare un intermediario autorizzato ad accedere al cassetto fiscale del locatore.

Nel modulo di domanda per il bonus affitti vanno inserite una serie di informazioni:

  • il codice fiscale del locatore;
  • l’IBAN del conto corrente sul quale si intende ricevere il bonus;
  • i dati del contratto oggetto di rinegoziazione, con la data di inizio e fine del nuovo canone rinegoziato;
  • l’importo del canone annuo prima e dopo la rinegoziazione;
  • la quota di possesso del locatore richiedente il contributo.
Advertisement