VerificaC19 app

VerificaC19, ecco come funziona la app per verificare la validità dei green pass. La app ufficiale del governo serve agli operatori per controllare la validità e l’autenticità dei green pass. Non prevede la memorizzazione dei dati scansionati.

La verifica avviene in modalità offline, ma è necessario collegarsi una volta al giorno a una rete internet. Tre i possibili risultati: schermata verde, azzurra o rossa.

Ecco domande e risposte per gli operatori che devono fare le verifiche con le spiegazioni contenute nelle faq della app, ma anche una opportunità di saperne di più per chi vuole controllare personalmente il funzionamento del proprio certificato verde.

Cosa è VerificaC19?

La verifica delle certificazioni verdi Covid-19 in Italia prevede l’utilizzo dell’app nazionale VerificaC19, installata su un dispositivo mobile. L’applicazione consente di verificare l’autenticità e la validità delle certificazioni senza la necessità di avere una connessione internet e senza memorizzare informazioni personali sul dispositivo del verificatore.
L’applicazione VerificaC19 è conforme alla versione europea, ma ne diminuisce il numero di dati visualizzabili dall’operatore per minimizzare le informazioni trattate. VerificaC19 permette anche il controllo dell’Eu Digital Covid Certificate emesso da altri paesi europei.

L’App VerificaC19 è gratuita e può essere scaricata da Appstore e Playstore.

A cosa serve la app?

Il green pass è lo strumento ideato per permettere di viaggiare in maniera più sicura nei Paesi dell’Unione europea e nei Paesi dell’area Schengen. La app VerificaC19 ha due funzioni: da una parte validare l’autenticità della certificazione, dall’altra verificare che l’intestatario della certificazione abbia i requisiti necessari per entrare nel Paese di destinazione, nel caso di un viaggio all’estero, o per compiere una specifica attività sul territorio italiano.

Come si usa la app?

Per verificare la certificazione con VerificaC19 è necessario seguire i seguenti passi:

1) il verificatore deve richiedere la certificazione all’interessato, che mostrerà il relativo Qr code (in formato digitale oppure cartaceo).
2) L’app VerificaC19 scansiona il Qr Code, ne estrae le informazioni e procede con il controllo.
3) L’App VerificaC19 applica le regole per verificare la certificazione, fornendo tre possibili risultati:
schermata verde: la certificazione è valida per l’Italia e l’Europa;
schermata azzurra: la certificazione è valida solo per l’Italia;
schermata rossa: la certificazione non è ancora valida o è scaduta o c’è stato un errore di lettura.
Gestori o titolari accertano la validità della certificazione.