L’associazione culturale “Art Space” presenta in collaborazione con HUAWEI la mostra d’arte “DreamArs”. Il progetto espositivo vuole sensibilizzare il pubblico trattando temi come la discriminazione e la parità di genere, argomenti molto sensibili ed estremamente attuali. 40 artisti internazionali affronteranno la problematica attraverso le loro diverse visioni e sensibilità artistica. Nel giorno del vernissage si eseguirà il live painting di Filippo Bragatt.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 1 al 14 settembre presso Spazio Arte Tolomeo, in via Ampere 27, Milano.

Il progetto espositivo ha lo scopo di “contrastare” la violenza la dove i diritti umani vengono meno. Gli artisti “sognatori” propongono la loro visione opposta, regalandoci sensazioni e ambientazioni quasi oniriche di una realtà che, nostro malgrado, non è sempre equa con tutti. Il bisogno dell’artista di volersi estraniare dai mali del mondo è radicato da sempre nella sua sensibilità, la creazione di realtà quasi utopiche ci permette di sognare…e il modo migliore per farlo è attraverso l’arte.

>

Huawei, azienda leader del mondo della tecnologia, celebra il talento e si impegna per amplificare i potenti messaggi raccontati dai 40 artisti proponendosi come cassa di risonanza per far conoscere le loro opere. Grazie alla collaborazione con Ars Space, ciascun espositore potrà trasformare la sua proposta in Temi, Wallpaper e Cover per i device Huawei. Le opere digitali, saranno disponibili per il download gratuito in tutto il mondo attraverso l’app Themes di Huawei. Le cover, invece, esposte anche loro durante la mostra, saranno in vendita presso il Huawei Experience Store di Milano.

Ingresso libero su prenotazione