fuorisalone

Il Salone del Mobile 2021 sta tornando: dalla prossima settimana Milano diventa nuovamente la capitale del Design. Ma tra i tanti eventi, quali sono quelli che uniscono design e food? Eccoli!

Eataly Milano e Kartell

Venerdì 3 settembre, alle ore 18.30, Eataly Milano Smeraldo ospita la live performance aperta al pubblico organizzata in collaborazione con Kartell e Associazione Illustri: otto illustratori intenti a decorare alcuni degli oggetti più iconici del celebre brand di design italiano che dal 4 al 15 settembre potranno essere acquistati grazie all’asta organizzata in partnership con CharityStars. Il ricavato sarà interamente devoluto al Refettorio Ambrosiano di Milano.

Temporary Pastiglie Leone

Fino al 31 dicembre, in Corso Magenta 96, prende vita la Bottega Leone, un’antica confetteria con servizio bar, dai toni pastello e dal fascino retrò, tra specchi, boiserie, eleganti lampadari e insegne storiche. Grazie alla rinnovata collaborazione di Pastiglie Leone con Raw&Co Milano e lo studio di interior Paolo Badesco & Partners, il brand inaugura il proprio spazio nel Palazzo Laugier, icona del liberty milanese. Quello di Milano sarà il primo di sette temporary “shop in shop” che vedranno lo storico brand piemontese legarsi a location esclusive di altrettante città italiane.

Meta – Merging Taste

Inaugura META – Merging Taste, la nuova realtà del food milanese nella gloriosa Via Bonvesin de la Riva, 3. Pronto a rivoluzionare la proposta gastronomica della città, questo format inedito nasce dalla fusione di quattro anime: dark kitchen, delivery, asporto e “dine in”.
Nello spazio i cui interni sono stati curati dal duo di designer David/Nicolas è possibile gustare le specialità di Uovodiseppia – la proposta street food dello Chef stellato Pino Cuttaia -, Orsonero Coffee, Gusto17, Rare e Young Rice.

28 Posti

Dal 3 al 12 settembre il ristorante “28 Posti” accoglie per cena i propri clienti per vivere un’esperienza immersiva dove scoprire il menù realizzato a quattro mani dallo Chef Marco Ambrosino con il food designer spagnolo Martí Guixé. Il progetto, nato per celebrare i concetti di sostenibilità ambientale, economica e sociale contrastando lo spreco alimentare, è stato realizzato in collaborazione con gli studenti del Master in Food Design and Innovation della Scuola Politecnica di Design SPD. Gli studenti e il designer hanno realizzato 7 “speaking object” per comunicare il messaggio legato ai temi della cena e raccontare la filosofia di “28 Posti”.

Ziik, il Rosè a Spazio Riviera

Dal 4 al 9 settembre Spazio Riviera, l’Hub creativo diretto da Simple Flair in Via Gorani 4, chiama a raccolta la design community, e non solo, per interrogarsi sul futuro del mondo con il progetto “Present Continuous”, in partnership con Lapalma. Durante tutta la kermesse milanese i visitatori dello Spazio saranno accolti con un calice di Ziik di Tenuta Casenuove. Un Rosé Brut Millesimato, 100% Sangiovese, che conquista al primo sorso con le sue note di frutta rossa croccante, ribes e fragolina di bosco. Dall’ottima mineralità e sapidità, si distingue per un finale asciutto e molto persistente. L’accompagnamento ideale a un momento di relax e contemplazione.


 

LEGGI ANCHE : La guida dei migliori eventi per il Fuorisalone 2021