METEO LOMBARDIA previsioni meteo freddo burian

Nelle prossime ore un’ordinanza del sindaco Sala.

Obbligo di mascherina anche all’aperto nei luoghi più affollati del centro, da piazza Duomo a corso Vittorio Emanuele. Come riporta il Corriere della Sera, la misura introdotta per limitare il rischio contagi in vista del periodo natalizio, è stata concordata stamattina al tavolo del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto a Palazzo Diotti dal prefetto Renato Saccone. La stretta arriverà già da questo weekend e passerà da un’ordinanza che verrà emanata nelle prossime ore dal sindaco Giuseppe Sala.

Obbligo di mascherina all’aperto lungo corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele II, via Dante e Castello Sforzesco, l’asse della folla, del turismo, dello struscio e dei mercatini natalizi.

Misura restrittiva anche per la fiera degli Oh bej! Oh bej! che apre il 5 dicembre

Inoltre, il prefetto Saccone invierà una nota ai sindaci della Città metropolitana per invitarli a valutare con attenzione tutti gli eventi sul territorio che possono generare assembramenti: in quel caso, le norme previste anche per la zona bianca danno la possibilità di prevedere l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione individuale qualora non si riesca a garantire il distanziamento. L’obiettivo dichiarato del giro di vite: restare in zona bianca e non vanificare gli sforzi fatti finora per contenere la pandemia a Milano e in Lombardia.

La conferma del Governo del introduzione del super Green Pass

Il precedente di Padova

La via è stata tracciata da Padova. Con l’obiettivo di contenere la brusca risalita dei contagi da coronavirus, il sindaco Sergio Giordani firmerà un’ordinanza che, da venerdì 26 novembre fino al 31 dicembre, prevede la reintroduzione dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto (pena una multa di 400 euro) nell’intera area del centro storico delimitata dalle mura trecentesche.