best wine stars
Rose vino
Advertisement

Patrocinato dal Comune di Milano, Best Wine Stars ha visto la partecipazione di oltre 6000 i visitatori, di cui il 45% buyer e il 20% giornalisti. Dal 18 al 20 Maggio il pubblico che ha visitato la manifestazione, ha avuto modo di scoprire oltre 1200 etichette e di partecipare ai vari momenti di approfondimento che si sono svolti nei tre giorni di Best Wine Stars.

Le aziende partecipanti si sono interfacciate con circa 3900 operatori di settore, italiani e stranieri, provenienti da 15 Paesi: stampa, buyer, distributori, importatori, enotecari, ristoratori, ma anche con tanti appassionati, confermando ancora una volta l’interesse di un grande pubblico.

Enzo Carbone, Fondatore di Prodes Italia, l’azienda ideatrice di Best Wine Stars, ha dichiarato: “Siamo estremamente soddisfatti del risultato ottenuto durante i tre giorni di manifestazione, grazie anche all’ampia partecipazione degli operatori del settore. Questo premia il duro lavoro svolto nei mesi precedenti. Il successo di pubblico è stato straordinario e siamo grati per l’apprezzamento dei contenuti e degli interventi di alta qualità. Desidero ringraziare tutte le aziende che hanno partecipato con grande entusiasmo, presentando i propri prodotti e territori al pubblico.”

Advertisement
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner

Durante le tre giornate di evento, attraverso numerosi incontri, sono state approfondite le varie tematiche legate al mondo del vino e dei distillati, presentando ai partecipanti le diverse realtà produttive e i loro prodotti, accompagnati dai tipici prodotti da forno dell’azienda Love Gargano.

Riconfermato per l’ennesimo anno anche il successo di masterclass e talk, che all’interno della Sala Piranesi hanno registrato il tutto esaurito nelle tre giornate di evento. Fabio Bacchi, Fondatore di BarTales e Roma Bar Show, Adua Villa, Winewriter e Imprenditrice digitale, Valentina Vercelli, Giornalista professionista de La Cucina Italiana, Condé Nast Traveller, Slowine e Civiltà del Bere, Francesco Quarna, Speaker di Radio DEEJAY e Vignaiolo, Stefania Vinciguerra, Caporedattrice DoctorWine, Mattia Asperti, Sommelier e Degustatore professionista: Creatore della community Il Sommelier Divino e Giambattista Marchetto, Wine Journalist – Direttore Vinonews24, sono intervenuti durante i vari momenti di approfondimento per raccontare la storia e l’unicità delle varie aziende di wine e spirits presentate.

Molto apprezzata anche la novità dell’anno, il BWS Village, un’area elegante e confortevole, posizionata sulla Balconata di Palazzo Del Ghiaccio e arricchita con le straordinarie creazioni di Non di solo Legno, dedicata a stampa e operatori del settore, in cui si potevano ammirare in esposizione alcune delle etichette delle aziende presenti nel parterre.

La giornata di Domenica 19 Maggio si è aperta con la cerimonia dei Best Wine Stars Awards. La premiazione, condotta dall’imprenditrice, sommelier e wine writer Adua Villa, ha visto la presenza dell’aziende espositrici e di numerosi giornalisti e ristoratori.

Il Best Red Wine è stato vinto dall’azienda Albino Armani Viticoltori Dal 1607 per l’etichetta Egle Valpolicella DOC Classico Superiore 2022, per aver individuato e investito sulle colline più alte della Valpolicella Classica, a Marano, dove i vigneti occupano l’ultima fascia di terra coltivabile prima del limite estremo della montagna. Cantine Mastrangelo si è aggiudicata il Best White Wine con l’etichetta Margherì Matera Greco DOC 2021, un vino che ha sorpreso per la sua freschezza ed evoluzione in chiusura dato dalle sue note più dolci e morbidi, figlie non di un passaggio in legno bensì frutto di una lenta evoluzione. Il Best Rosè Wine è stato assegnato a Château de Saint-Martin, rappresentata in Italia da Vini di Francia, per l’etichetta Eternelle Favorite Cru Classe 2023, Cotes De Provence AOC, che ha conquistato tutti per la sua estrema raffinatezza ed eleganza e per il tipico colore rosa provenzale. Raineri Franciacorta è stata riconosciuta con il Best Sparkling Wine per il suo Blanc de Blancs prodotto con Chardonnay in purezza, che riposa per 30 mesi sui lieviti, Raineri Franciacorta DOCG Satèn 2020.

Selezionati dalla stessa Adua Villa sono anche i vincitori dei premi Best Vinum Innovation, Best Hospitality Project e Best Green Project. Il progetto Resveratrolo aumentato dell’azienda Le Vigne di Isabella e Cecilia si è aggiudicato il premio Best Vinum Innovation. All’azienda Colle Delle 100 Bottiglie S.S. Soc. Agricola è stato assegnato il premio Best Green Project per il recupero paesaggistico di due cru storici lucchesi (Maolina e Segale) e per il salvataggio e la valorizzazione di antiche cultivar. Infine, il premio Best Hospitality Project è stato vinto dall’azienda Corte San Ruffillo, per aver reinterpretato le canoniche attività ricettive in una chiave contemporanea ed attrattiva investendo sulla qualità dei servizi, sul bello.

L’esperto Fabio Bacchi, invece, è stato incaricato di assegnare i premi Best Herbal Liqueurs e Best Spirits. In particolare Amaro Amaravigghia 2024 dell’azienda siciliana Maravigghia Srl si è aggiudicato il premio Best Herbal Liqueurs. Best Spirits, invece, è stato vinto da Saint Bernard Distillery Srl con il suo Gin Alpine 2023, grazie alla sua testimonianza di un’artigianalità dal sapore antico.

La giornalista di StarZ N TV, programma in onda su Sky Italia, Stefania Conti ha premiato l’azienda Ca’ Boschi srl per il Best Logo e The Sea is Life Poseidon Gin con il premio Best Label. All’azienda Bulfon è stato assegnato, invece, il Premio Landini consegnato da Filippo Pappagallo, Sales Area Manager del Gruppo Argo Tractors.

Per queste edizione, sono stati infine assegnati altri due importanti premi: Best Buyer SelectionMILANO WINE EXPLORER – I consigli di Best Wine Stars. Quest’ultimo riconoscimento è stato assegnato alle realtà del panorama milanese e lombardo, che si distinguono per le loro proposte di vini e spirits: Metodo Froma, Armonia Restaurant & Bar, Ciz Cantina e Cucina, Cocciuto, Langosteria, La cantina di Manuela, Al Cortile, Cantina Piemontese, Bicerìn Milano, drinc. Group, Cantine MILANO – WINE & RESTAURANT, Cantine Isola dal 1896 e The Doping Bar – Aethos Milan.

Advertisement