ruota-panoramica-milano
Advertisement

Una mega ruota panoramica a Milano

Il sottosegretario alla Cultura, Vittorio Sgarbi, rilancia l’idea di realizzare una ruota panoramica nella città di Milano, seguendo l’esempio di Firenze.

Il progetto andrebbe a modificare lo skyline del Capoluogo della Lombardia, rendendolo simile a città europee come Londra, Vienna e Monaco, tutte dotate di una “big wheel”.

Beppe Sala ha commentato così la possibilità di veder sorgere una ruota panoramica nel Capoluogo della Lombardia: “L’attrazione non può essere nei progetti della pubblica amministrazione, diverso è se un imprenditore privato su un’area privata ci chiede l’autorizzazione, allora verificheremo la possibilità”.

Advertisement
>

Il sindaco Sala, dunque, non chiude definitivamente le porte alla ruota panoramica, a patto che sia un progetto affidato a un privato in un’area privata della città.

Secondo Sgarbi, però, anni fa Sala era favorevole alla realizzazione di una ruota panoramica in città. Sala Chiarisce: “Non credo che io abbia potuto dire a Sgarbi che ero favorevole alla ruota panoramica quando facevo il dg del Comune, da gennaio 2009 a metà 2010, l’assessore di riferimento era Finazzer Flory, non Sgarbi. Io con Sgarbi ho avuto a che fare per la prima volta per motivi professionali durante l’Expo, non prima”.

Advertisement