donne x strada
donne x strada

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, venerdì 25 novembre, grazie a una collaborazione fra le anagrafi, il Sistema Bibliotecario e la Rete antiviolenza del Comune di Milano, per l’intero orario di apertura delle sedi anagrafiche (dalle 8:30 alle 15:30) saranno presenti dei Bibliopoint che proporranno una selezione di libri e audiovisivi dedicati alla sensibilizzazione del pubblico sul tema dei diritti delle donne e della violenza di genere, e presidi informativi animati dalla presenza di operatrici della Rete antiviolenza comunale e interpreti LIS.

Tutto il materiale a disposizione sarà destinato ad un target trasversale, indirizzato quindi ad adulti e bambini, e comprenderà un’offerta anche in lingua straniera.

A essere coinvolte saranno cinque anagrafi, quella centrale di via Larga e le quattro decentrate di via Oglio (Municipio 4), viale Tibaldi (Municipio 5), piazza Stovani (Municipio 7) e piazzale Accursio (Municipio 8).

>

La campagna di sensibilizzazione, promossa dall’Assessorato ai Servizi civici e generali in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e al Welfare, prevederà la partecipazione degli assessori Gaia Romani (Servizi civici), Lamberto Bertolé (Welfare) e Tommaso Sacchi (Cultura), dei presidenti di Municipio Mattia Abdu, Stefano Bianco, Natale Carapellese, Silvia Fossati e Giulia Pelucchi, della Delegata del Sindaco alle Pari opportunità di genere Elena Lattuada e dei presidenti di commissione Diana De Marchi (Pari opportunità), Luca Costamagna (Cultura) e Alice Arienta (Servizi civici).

All’interno delle anagrafi, quindi, le cittadine e i cittadini potranno attingere a una selezione di libri e audiovisivi sul tema della Giornata, iscriversi al sistema bibliotecario comunale, gestire i propri prestiti e dialogare con volontarie e operatrici della Rete antiviolenza milanese, affiancati da interpreti LIS che forniranno informazioni e materiale su quanto la città mette in campo sul fronte della prevenzione e del contrasto alla violenza di genere e su come richiedere aiuto e supporto se si è in difficoltà.

Sul sito sono suggerite letture e visioni che propongono sguardi, storie e riflessioni sul tema. La selezione è ​pensata sia per un pubblico adulto sia per bambini, bambine, ragazze e ragazzi, e c’è anche una piccola selezione in lingua straniera. Tutto il materiale può essere richiesto gratuitamente in prestito.

In occasione della Giornata, in diverse biblioteche civiche si svolgeranno attività e incontri, gratuiti e aperti a tutte e tutti: alcuni riguardano espressamente la violenza di genere, altri intendono contribuire a un cambio di paradigma culturale nella considerazione della donna e del suo ruolo nella società.

“Le biblioteche civiche si rivelano, anche in occasione di questa Giornata, veri e propri presidi culturali cittadini, pronti ad attivarsi su ogni tema che coinvolga la cultura della legalità, la partecipazione civica, la condivisione di valori – afferma l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi –. I bibliopoint allestiti dal nostro Sistema Bibliotecario nelle anagrafi cittadine proporranno strumenti di approfondimento, romanzi e saggi, film e documentari per offrire alle cittadine e ai cittadini nuovi punti di vista, riflessioni, sguardi, storie e informazioni utili per contribuire a creare in tutta la comunità un orientamento culturale fondato sulla conoscenza e la consapevolezza”.