milano qualità della vita

Qualità della vita: Trieste e Milano le prime in classifica

Secondo la classifica stilata da Il Sole 24 Ore, Milano si trova al 2° posto come qualità della vita, preceduta da Trieste e seguita da Trento.

Migliorano Roma e Firenze: Roma sale dal 32esimo al 13esimo posto e Firenze dal 27esimo all’11esimo. Torino è 31esima (-11), Bari (71esima) e Napoli (90esima), guadagnano rispettivamente una e due posizioni.

Il Mezzogiorno fanalino di coda. Nessuna sorpresa dal Mezzogiorno che si conferma nelle ultime posizioni. Mantiene l’ultima posizione Crotone, anticipata da Foggia e Trapani.

>

Nel capoluogo lombardo e nel suo hinterland, secondo la classifica pubblicata dal quotidiano economico, si vive bene e per trovare un luogo in cui si vive meglio bisogna andare a Trieste.

La classifica è stilata sulla base di 90 indicatori suddivisi in sei grandi aree tematiche: ricchezza e consumi; affari e lavoro; demografia, società e salute; ambiente e servizi; giustizia e sicurezza e cultura e tempo libero.

Questanno l’indagine del Sole 24 Ore consente di focalizzare in particolare come sta andando la ripresa post pandemia, grazie ad un’analisi fatta su 20 dei 90 indicatori, per i quali è stata anche considerata la variazione rispetto all’anno precedente.

“L’orgoglio milanese è una cosa che ci ha fatto sempre andare avanti. Noi più di altri abbiamo preso una botta tremenda dal Covid. Questa conferma ci dà fiducia sul fatto che stiamo facendo le cose per bene”, ha commentato il sindaco di Milano Giuseppe Sala. “Possiamo farle meglio? Sempre. Però le stiamo facendo per bene”. Per Sala “l’orgoglio milanese, l’orgoglio cittadino non è una cosa sciocca, non è una cosa che non serve. Ovviamente, non deve sfociare nell’arroganza”.