variante delta
variante delta
Advertisement

Fabrizio Pregliasco, virologo della Statale di Milano, ha ipotizzato la necessità di effettuare dei lockdown localizzati per contenere la variante delta del Covid-19. 

Fabrizio Pregliasco, virologo della Statale di Milano, intervistato lunedì mattina da Agorà Estate su Rai Tre, ha ipotizzato la necessità di effettuare dei lockdown localizzati per contenere la variante delta del Covid-19.

“Dovremo andare in modo flessibile, – ha affermato – magari a fare come in Israele, nei momenti in cui possa esserci una diffusione più ampia e in territori specifici.”

L’idea è quella di mettere in atto lockdown localizzati o introdurre nuove zone rosse mirate.

Advertisement
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner

La variante delta, ora dominante in diversi Paesi tra cui Russia e Regno Unito, si diffonde molto più rapidamente di quelle finora isolate.

“Quella con il coronavirus sarà una convivenza, – ha proseguito il virologo – ovviamente molto più civile vista la grande quantità di vaccini che sono stati e verranno somministrati. Il punto è non sottovalutare una patologia che nella gran parte dei casi non è grave, ma proprio per questo si diffonde e si diffonde bene.”

Advertisement