teatro alla scala
teatro alla scala
Advertisement

Un focolaio di Covid si è sviluppato nel corpo di ballo della Scala, con 35 danzatori e tre membri della direzione di ballo debolmente positivi

Il Teatro lo comunica aggiungendo che “sempre dai risultati dei test pervenuti ieri sono emersi 3 casi di positività nella compagnia di canto del dittico di lavori di Kurt Weill (Die Sieben Todsãnden e Mahagonny Songspiel),  di cui era prevista la trasmissione in streaming da Rai Cultura su Raiplay il prossimo 18 marzo, e due nel settore del parrucco”.

Non si tratta del primo focolaio alla Scala: lo scorso novembre si era verificato un focolaio fra i coristi con una cinquantina di positivi, che aveva costretto ad annullare la Lucia di Lammermoor in programma (senza pubblico ma in diretta tv) per l’inaugurazione del 7 dicembre, sostituita poi da uno spettacolo di arie con un cast di grandi cantanti.

Le attività del ballo erano già state sospese cautelativamente a partire dal 26 febbraio, dopo la scoperta, nei tamponi che vengono regolarmente fatti sul personale in Teatro, di una ballerina debolmente positiva, che si è poi velocemente negativizzata. In quel giorno si sarebbe dovuto registrare  l'”Omaggio a Nureyev” previsto in streaming per domenica 28, che invece è stata rimandata a data da destinarsi. il cast del dittico di Kurt Weill in programma con la direzione di Riccardo Chailly era impegnato nelle prove di scena ne i padiglioni ex Ansaldo e non era ancora entrato in contatto con l’orchestra. Al momento ,data la positività di tre cantanti le prove sono state sospese.

Advertisement
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner
Taste & Venue consulting Banner

“Saremo in grado di dare aggiornamenti nei prossimi giorni”, spiegano dal Teatro. Nei controlli – che vengono fatti in collaborazione con l’ospedale Sacco, anche per verificare se ci siano varianti al virus .- sono risultati tutti negativi professori d’orchestra e coro e quindi “si conferma quindi il concerto sinfonico diretto dal maestro Myung-Whun Chung programmato per domani alle ore 18 e trasmesso da Rai Cultura in diretta streaming su Raiplay”.

Lombardia in zona arancione scuro dalla mezzanotte di oggi al 14 marzo

L’intera regione Lombardia dalla mezzanotte di giovedì va in zona arancione scuro: l’ordinanza di Fontana.

L’ordinanza, tra le altre cose, prevede l’accesso limitato nelle attività commerciali (un solo componente per famiglia), il divieto di utilizzare le aree giochi all’interno dei parchi e il divieto di recarsi nelle seconde case. Ma anche il divieto di spostamento verso le abitazioni private abitate ubicate nel territorio della Regione, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate e gravi situazioni di necessità (significa stop alle visite a casa).

LOMBARDIA ZONA ARANCIONE RAFFORZATO : l’ordinanza sarà attiva fino al 14 Marzo

Advertisement