Festival dei laghi lombardi 2023
Advertisement

Festival dei laghi lombardi 2023

Dal 7 giugno al 23 novembre 2023, va in scena la VI edizione del Festival dei laghi lombardi con la direzione artistica di Francesco Pellicini.

Queste le parole del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana «Il Festival dei Laghi Lombardi contribuisce a valorizzare una grande ricchezza della nostra terra. La Lombardia è unica anche per la straordinarietà dei suoi laghi, che sono cultura, pesca, sport, turismo, acqua per irrigare dei campi. Sono un modo di essere e di vivere su cui Regione continua a investire: penso per esempio al Lago di Varese che in 5 anni abbiamo risanato e reso balneabile, ma il nostro impegno è concreto su tutti i bacini lacustri lombardi»

Un lungo tour di spettacolo costituito da ben 22 date di scena che vanta l’esclusivo merito di riunire in un’unica grande rassegna culturale ben 10 laghi della Lombardia: Garda, Maggiore, Iseo, Como, laghi artificiali di Mantova, Annone, Ceresio, Monate, Varese e Distretto dei laghi della Val Chiavenna (Lago dell’Acquafraggia, lago del Truzzo, lago Angeloga, laghi di Baldiscio, Lago degli Andossi e Menet). Una vastissima zona d’acqua dolce che unisce ben 7 province lombarde – Brescia, Varese, Mantova, Lecco, Como, Sondrio, Bergamo – ed altre 2 regioni confinanti: il Vco piemontese e la vicina Svizzera.

Advertisement

Il programma si articola tra concerti, recital, teatro canzone e cabaret con Luca Barbarossa, Stefano Massini, Andrea Vitali, Fabio Treves, Mario Pirovano, Massimo Luca, Alberto Patrucco, Flavio Oreglio, Enrico Bertolino, I Legnanesi, Claudio Batta, Stefano Chiodaroli, Mino Manni, Marta Ossoli, Francesco Pellicini, Sandra Musazzi, Luca Klobas, Franco Visentin, Bruce ketta, Norberto Midani, i sentiti ricordi di Lucio Battisti e Lucio Dalla – di cui ricorre l’ottantesimo anniversario dalla nascita – il teatro canzone letteratura in scena per i cento cinquant’anni dalla morte di Alessandro Manzoni e per i cento sessanta anni dalla nascita di Gabriele D’Annunzio in scena nel prestigioso contesto del Vittoriale degli Italiani, gli ottant’anni dalla nascita del calciatore comasco Gigi Meroni ed il commosso ricordo del pittore Lucio Fontana – grazie alla Fondazione Cariplo.

Il programma dettagliato dell’evento è visionabile su https://www.festivaldeilaghi.com/

Advertisement