giornata internazionale dei musei
giornata internazionale dei musei
Advertisement

Da Warhol a Goya e El Greco, tra antico e moderno

Un anno ricco di appuntamenti da non perdere con l’arte: scopri le grandi mostre in programma a Milano nel 2023.

Il centenario di Triennale Milano

Triennale Milano compie 100 anni e festeggia in grande stile con un  programma di mostre, eventi e appuntamenti che articola lungo tutto l’anno.

Tre i grandi progetti espositivi: il Museo del Design Italiano nuovamente visitabile dal 15 aprile, la mostra Triennale. Home Sweet Home (da maggio a settembre) e quella sulla pittura italiana contemporanea (da ottobre a gennaio 2024). E nel ricco palinsesto di mostre non mancano le personali dedicate a Gabriele Basilico, Ettore Sottsass, Angelo Mangiarotti.

Advertisement
>

Tra febbraio e maggio torna il festival FOG Triennale Milano Perfoming Arts, così come con la bella stagione riprendono gli appuntamenti di Triennale Estate.

La novità che chiude il 2023 sarà invece l’apertura al pubblico del nuovo spazio Il Magnete, dove si potranno consultare i materiali inediti del ricco archivio storico di Triennale Milano.

Andy Warhol: la pubblicità della forma

Fabbrica del Vapore – Dal 22 ottobre 2022 al 26 marzo 2023

Il padre della pop art torna in mostra a Milano dopo 10 anni: alla Fabbrica del Vapore 300 opere presentano tutta la parabola artistica di Andy Warhol.

Si passa dagli oggetti simbolo del consumismo di massa, come le celeberrime Campbell’s Soup Cans, ai ritratti dello star system degli anni ’60, da Marylin Monroe a Che Guevara; dalla serie Ladies & Gentlemen degli anni ’70 dedicata alle drag queen, sino agli anni ’80 in cui il suo rapporto col sacro entra nelle opere.

Tra dipinti originali, opere uniche, serigrafie storiche, disegni, polaroids, fotografie e altri oggetti, non perderti il computer Commodore Amiga 2000 con le sue illustrazioni digitali, la BMW Art Car dipinta da Warhol e film da vedere con gli occhialini 3d.

Fabbrica del Vapore

€ 13.50

Zerocalcare. Dopo il botto

Fabbrica del Vapore – Dal 17 Dicembre 2022 al 23 Aprile 2023

Chi non conosce Zerocalcare alzi la mano. Ormai Michele Rech, uno dei fumettisti italiani più famosi degli ultimi anni, ha raggiunto moltissime persone, sia con i suoi libri che, più recentemente, con una serie Netflix, “Strappare lungo i bordi”.

La mostra che ci accompagna dal 17 dicembre al 23 aprile alla Fabbrica del Vapore ospita oltre 500 tavole originali, video, bozzetti, illustrazioni e un’opera creata appositamente per l’occasione.

 

Il titolo “Dopo il botto” parla dei temi affrontati, come la società dopo il “botto” del Covid, la guerra e la crisi globale, la politica e la resistenza.

 

Fabbrica del Vapore

Da € 10 a € 14

Robert Capa. Nella storia

MUDEC | Museo delle Culture – Dall’11 novembre 2022 al 19 marzo 2023

“Se le tue foto non sono abbastanza buone, vuol dire che non eri abbastanza vicino”. Così ha vissuto e lavorato Robert Capa, e in occasione dei 110 anni dalla nascita (22 ottobre 1913), il Mudec rende omaggio al grande fotografo ungherese con una mostra personale che ripercorre i principali reportage di guerra e di viaggio che Capa realizzò durante vent’anni di carriera, che coincisero con i momenti cruciali della storia del Novecento. Dalla Berlino del 1936 alla rivoluzione spagnola, dalla Seconda Guerra Mondiale alla nascita di Israele, fino alla guerra in Indocina.

 

Realizzata grazie alla collaborazione con l’agenzia Magnum Photos, la mostra – curata appositamente per il Mudec – riunisce un eccezionale corpus di fotografie: oltre 80 stampe fotografiche, alcune delle quali mai esposte prima in una mostra italiana, accompagnate da alcuni documenti d’epoca provenienti dalla collezione di Magnum.

 

Mudec – Museo delle Culture

€ 12

L’eredità di Helmut Newton

Palazzo Reale – Dal 24 marzo al 25 giugno 2023

Helmut Newton è presumibilmente il fotografo più pubblicato e discusso di tutti i tempi e ancora oggi il suo lavoro rimane una fonte di continua ispirazione per generazioni di fotografi.

Questa mostra, realizzata con la collaborazione scientifica della Helmut Newton Foundation, è stata concepita in occasione del centesimo anniversario della nascita dell’artista, coprendo in modo trasversale i generi principali da lui affrontati attraverso circa 300 fotografie, oltre a riviste, documenti e video.

Gian Maria Tosatti

Pirelli HangarBicocca – Dal 23 febbraio al 30 luglio 2023

La mostra retrospettiva di Gian Maria Tosatti (Roma, 1980; vive e lavora a Napoli) in Pirelli HangarBicocca – progetto a cui l’artista lavora da oltre due anni – presenta diverse installazioni e opere storiche all’interno di un nuovo grande intervento ambientale che trasforma radicalmente lo spazio dello Shed, manipolandolo e dando allo spettatore la possibilità di confrontarsi con una nuova dimensione.

 

Tosatti lavora sui concetti di collettività e memoria, nella loro valenza storica, politica e spirituale. Partendo dal linguaggio delle arti visive, della performance e dell’architettura, Tosatti realizza opere scultoree e grandi installazioni site-specific, spesso concepite per interi edifici o aree urbane e destinate a durare per lunghi periodi di tempo. Il suo lavoro coinvolge le comunità connesse ai luoghi in cui le opere prendono corpo.

 

Pirelli Hangar Bicocca

Ingresso gratuito

Bill Viola

Palazzo Reale – Dal 24 febbraio al 25 giugno 2023

La mostra vuole rendere omaggio al più grande artista della videoarte dagli anni Settanta a oggi: Bill Viola. L’esposizione attraversa tutta la sua produzione, dagli anni Settanta a oggi, dai lavori che approfondiscono il rapporto tra uomo e natura, a quelli ispirati dall’iconologia classica.

 

Emozioni, meditazioni e passioni emergono dai video di Viola portando lo spettatore a un viaggio interiore di estrema intensità che narra quelli che possono essere definiti i viaggi più intimi e spirituali dell’artista attraverso il mezzo elettronico.

Giorgio Morandi 1890 – 1964

Palazzo Reale – Dal 28 settembre 2023 al 28 gennaio 2024

Attraverso una nutrita selezione di opere significative provenienti da collezioni italiane e internazionali, la mostra, realizzata con la collaborazione scientifica del Museo Morandi, mette in risalto il processo mentale e l’itinerario creativo di Giorgio Morandi, per offrire al pubblico l’opportunità di comprendere la profondità della sua pittura, la potenza enigmatica delle sue tele e, in sintonia con la finalità della ricerca da lui stesso dichiarata, la capacità di “toccare il fondo, l’essenza delle cose”.

El Greco

Palazzo Reale – Dal 13 ottobre 2023 al 4 febbraio 2024

La mostra vuole avvicinarsi all’opera del pittore cretese El Greco dalla prospettiva fornita dall’ambiente delle città mediterranee in cui si è formato e dove ha lavorato.

 

Uno sguardo particolare sarà riservato al periodo italiano dell’artista. Tra Roma e Venezia El Greco apprende la lezione dei grandi maestri italiani e la sua arte muta irrimediabilmente.

Goya. La ribellione della Ragione

Palazzo Reale – Dal 31 ottobre 2023 al 3 marzo 2024

Non si tratta di un’ennesima esposizione di carattere antologico dedicata al maestro spagnolo, da assommarsi a quelle già realizzate. Le opere esposte descrivono la sua evoluzione artistica e i temi da lui trattati, ma nel percorso espositivo prevalgono, quali comuni denominatori, i retroscena e il mondo fantastico di Goya, la sua esperienza della Storia, la sua attitudine di artista, il suo pensiero e la sua ideologia.

 

In collaborazione con la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid e con il Museo Goya/Fundación Ibercaja.

Advertisement