Zhivago Story
Advertisement

Zhivago Story

Nel 1955, in un clima di guerra fredda tra Unione Sovietica e Stati Uniti, lo scrittore russo Boris Pasternak termina il suo romanzo “Il dottor Živago”.

Il libro non viene pubblicato in patria per l’opposizione del regime comunista, ma il manoscritto arriva clandestinamente in Italia e viene pubblicato da Feltrinelli. Nel 1958 Pasternak vince il Nobel per la letteratura, che tuttavia non potrà ritirare per l’opposizione del governo. Morirà due anni dopo, perseguitato e in povertà.

Venerdì 4 novembre (ore 20.00), sabato 5 (ore 20.00) e domenica 6 (ore 16.00), Pietro Pignatelli porta in scena al Teatro Gerolamo la figura di Boris Pasternak, per raccontare le travagliate vicissitudini del romanzo, in un monologo scritto e diretto da Angelo Ruta.

Advertisement
>

Con ritmo incalzante, il racconto procede su piani paralleli: il romanzo, le vite di Pasternak, di Feltrinelli, dello stesso narratore, tra spy story e storia d’amore.

 

Advertisement