deep purple
deep purple
Advertisement

I Deep Purple a Milano

I Deep Purple hanno segnato in maniera indelebile la storia del rock degli anni 70 con un sound fragoroso e ruvido, ma non privo di una certa eleganza, che si alimentava di blues, rock and roll, con qualche influenza jazz.

Hanno scritto brani di fortissimo impatto come “Smoke on the water”, “Highway Star”, “Speed King”, “Lazy”, “Black Night” che li hanno caratterizzati in modo immediatamente inconfondibile, consacrandoli come veri “mostri dell’hard rock.

I Deep Purple si esibiranno live, lunedì 17 ottobre, alle ore 20:00 al Forum di Assago, la tappa milanese del loro “The Whoosh Tour”.

Advertisement

Il gruppo, negli anni, ha subito numerosi cambiamenti nella formazione, ad iniziare dall’abbandono dello storico chitarrista Ritchie Blackmore nel 1975 e del tastierista John Lord nel 2002, ma ha sempre saputo rinnovarsi, per presentarsi sul palco sempre scon nuova grinta ad alto tenore di decibel.

Della originaria formazione sono rimasti Ian Gillan (vocalist), Ian Paice (batteria) e Roger Glover (basso); le tastiere sono ora affidate a Don Airey, mentre alla chitarra c’è Simon McBride (che da pochi mesi ha sostituito Steve Morse).

 

Biglietti disponibili qui.

Advertisement