Al Mudec arriva la mostra
Al Mudec arriva la mostra "Qhapaq Ñan. La grande strada Inca"

Il rientro dalle vacanze vuol dire per molti milanesi perdersi, in ogni momento libero, alla scoperta delle bellezze della città e della cultura che essa offre. Ecco quindi tre mostre da non perdere a Milano a settembre.

Oliviero Toscani a Palazzo Reale

Fino al 25 settembre Palazzo Reale celebra il maestro della fotografia Oliviero Toscani nella mostra “Oliviero Toscani Professione fotografo”.
La mostra raccoglie i lavori da lui realizzati dai primi anni ’60 fino a oggi: immagini e campagne pubblicitarie che lo hanno reso noto e riconoscibile in tutto il mondo, nonostante la mancanza di alcun logo commerciale, perché da sempre la sua caratteristica è quella di usare il mezzo pubblicitario senza mostrare il prodotto, rendendo quindi la sua fotografia applicabile alla comunicazione di qualunque brand.

Al Mudec la Voce delle Ombre

La mostra del Mudec, in programma fino al 18 settembre, è una delle prime in Italia dedicata alla rappresentazione di uomini e donne originari del continente africano e più in generale sullo schiavismo nel nord Italia fra il XVI e il XIX secolo.
Attraverso l’esposizione di opere come dipinti e sculture, ma anche testimonianze documentarie, provenienti da importanti istituzioni pubbliche e private, la mostra rappresenta un tentativo di individuare le modalità di raffigurazione dell’altro, svelando canoni e cliché e vuole essere uno stimolo per indagare il fenomeno dello schiavismo e capire quale fosse l’identità di queste persone.

>

I marmi di Torlonia alle Gallerie d’Italia

Infine, sempre fino al 18 settembre, alle Gallerie d’Italia sarà possibile ammirare la mostra sui marmi di Torlonia. In esposizione 96 marmi della Collezione Torlonia, la più importante raccolta privata di statuaria classica.