BagnaMi: la campagna milanese per combattere la siccità

A Milano sono presenti più di 500.000 alberi, che necessitano di cure anche in estate, soprattutto quelli piantumati col progetto ForestaMi.

Ultimamente è nato un gruppo Facebook dal nome “Forestami e poi dimenticami?” che ha lanciato la campagna “BagnaMi”. Tanti volontari di ogni età, ecologisti e famiglie con bambini, tutti armati dei più svariati contenitori con acqua di riuso domestico, bagnano le piante, cercando di alleviare la loro grande sete estiva.

L’iniziativa, nata per superare l’immobilismo e le difficoltà con cui le istituzioni hanno affrontato l’eccezionale siccità di quest’anno, riceve giornalmente decine di segnalazioni di alberi in sofferenza o a rischio morte. D’altronde, girando un po’ per i parchi e le zone di recente piantumazione, non è infrequente imbattersi in alberi con foglie ingiallite o addirittura secchi.

>

Secondo l’assessore al Verde, Elena Grandi, nelle ultime settimane, è probabilmente morto il 10% delle piante, anche se probabilmente il valore è sottostimato.