aumento spritz campari

Campari aumenta i prezzi per gli aperitivi

I marchi del Gruppo Campari potrebbero presto aumentare i prezzi degli ingredienti indispensabili per preparare i cocktail Spritz e Negroni. Ad annunciarlo, l’amministratore delegato dell’azienda proprietario del brand Aperol, Bob Kunze-Concewitz. L’uomo ha spiegato che la crescita delle tariffe è dovuta a “tensioni sul fronte logistico“.

Le motivazioni del rincaro

In un’intervista rilasciata a Bloomberg Tv,Kunze – Concewitz ( AD del gruppo Campari) ha risposto in merito all’inflazione in crescita, accompagnata da fenomeni come l’aumento di bollette e carburanti, ma anche a problemi di approvvigionamento di materie prime e disfunzioni nel settore dei trasporti. “Sfortunatamente dovremo essere più aggressivi del solito sul fronte dei prezzi sui nostri marchi e in tutto il mondo”, ha spiegato l’amministratore delegato. Tuttavia, continua: “le tensioni più forti sono sul fronte logistico e, in particolare, sull’invio di beni da una parte all’altra dell’oceano”

Non è escluso, stando a quanto affermato dal dirigente di Campari, che le nuove tariffe cambino in base al Paese, ma nessuno ne sarà escluso.