cineteca milano

Ve l’avevamo anticipato, Cineteca Milano è pronta a riaprire e ora ecco svelate le nuove sale che accoglieranno i visitatori!

Le nuove sale di Cineteca Milano

Da sabato 8 maggio 2021 riaprirà al pubblico Cineteca Milano MIC, con la sua sala cinematografica e il Museo Interattivo del Cinema, che dopo 10 anni dall’inaugurazione (2011) è stato ampliato e rinnovato nel suo allestimento. Il Museo conquista nuovi spazi espositivi per offrire percorsi sempre nuovi di avvicinamento al mondo del cinema e del suo linguaggio in continuo e rapido mutamento, in dialogo con le nuove tecnologie e le forme d’arte di tutti i tempi. Alle esperienze interattive già offerte dal MIC, si aggiungono sei nuovi spazi:

  • Sala cinema e fotografia: uno spazio per raccontare il rapporto complesso, il cosiddetto “falso movimento”, tra l’immagine fissa e quella in movimento. In esposizione la collezione storica di macchine fotografiche a lastra di Cineteca Milano, stereoscopi con foto su lastre in vetro e preziosi dagherrotipi risalenti al periodo 1880-1920, gli anni della nascita dell’immagine in movimento. Accanto la modernissima Sharing Box, dispositivo fotografico di ultima generazione digitale e social che permette di scattare foto con tantissime funzioni divertenti e originali che metteranno alla prova l’immaginazione dei visitatori.
  • Sala esposizioni temporanee: uno spazio riservato alle esposizioni temporanee, nate dalla collaborazione con altri Musei, Cineteche, soggetti pubblici e privati o dalle collezioni di Cineteca Milano.
  • Sala doppiaggio ed effetti sonori: 5 postazioni per cimentarsi con la sonorizzazione dei film e il doppiaggio, due aspetti fondamentali e cruciali del linguaggio cinematografico.
  • Sala musica: la Mash Machine, postazione dedicata al mash up musicale, trova una nuova collocazione e valorizzazione in dialogo con oggetti più o meno recenti, dai juke box al grammofono, per stimolare la creatività e creare abbinamenti ed effetti inattesi.
  • Sala Virtual Reality: una programmazione mensile dei migliori film internazionali in vr, ormai emblema del cinema contemporaneo.
  • Sala Videogame: in collaborazione con VIGAMUS – The Video Game Museum of Rome e IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association – la sala ospiterà un percorso storico di arcade e postazioni temporanee dedicate ai videogames di ultima generazione. Mai come ora i videogame e il cinema sono intrecciati non solo a livello di immaginario ma anche a livello di produzione, di distribuzione e di linguaggio.

Precisa volontà è quella di porre al centro della visita museale l’esperienza del visitatore, con una nuova attenzione rivolta al mondo del gioco, più in particolare del gaming. L’intento di questo connubio fra cinema e videogames è quello di esplorare i terreni comuni dal punto di vista dell’immaginario, delle competenze professionali, dei rispettivi linguaggi, della creatività.

>

 

 

Leggi Anche : 5+1 opzioni per MUOVERSI a MILANO distanziati dagli altri