El Porteño

In una delle più antiche strade della città, via Speronari, si trova El Porteño Gourmet, incorporato nella prestigiosa location la “design & entertainment destination” Speronari Suites by HotelSolutions. Inaugurato a dicembre 2019, poco prima del lockdown ora è pronto a riaprire.

Riapre El Porteño Gourmet

Dopo il fermo obbligatorio per l’emergenza sanitaria da Covid-19, si riaccende il cuore della città anche grazie all’apertura de El Porteño Gourmet, ulteriore boost della cultura argentina in città, che accoglie nuovamente dal lunedì alla domenica (dalle ore 12:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 01:00) i clienti nei suoi spazi interni raccolti e raffinati, dove i dettagli degli arredi fanno la differenza, e per i mesi estivi anche all’aperto, grazie al romantico dehor e ai tavolini che animano la tranquilla via Speronari.

Qui è possibile assaggiare il meglio della tradizione culinaria argentina, dalle classiche empanadas di vari ripieni ai diversi tagli di carne teneri e saporiti cucinati lentamente alla parrilla (alla brace), con cura e dedizione. Dal Vacio (bavetta o taglio del sottopancia) all’Asado de Tira (costine di vitello), dal Bife de Chorizo (controfiletto di manzo) all’Entraña (diaframma), dal Gran Lomo (filetto di manzo) sino al galletto intero alla griglia o alle immancabili salamelle di maiale (chorizo). Il menù propone anche alcune rivisitazioni, a partire dall’introduzione della carne cruda che in Argentina non è tra i piatti tipici, come il Sashimi Porteño (filetto di Fassona marinato con soia, arancia e senape di Dijon in grani), o il Sahimi Gazpacho (filetto di Fassona, gazpacho, mousse al coriandolo, taccole, ravanelli, semi di sesamo neri e cristalli di sale Maldon).

>

Ma vera novità rispetto alle altre insegne El Porteño in città sono le paste, che vengono inserite in menù per la prima volta, insieme a portate a base di salmone e alle insalate.

El Porteño Gourmet, che vedrà ridotta la sua capienza nel rispetto delle disposizioni di legge a tutela della salute di ospiti e personale, si ripresenta dunque con il desiderio di tornare a raccontare l’essenza della cultura argentina, non solo enogastronomica, ma anche della convivialità, dello stare a tavola con stile e gusto, nel pieno rispetto della cifra stilistica che da sempre caratterizza tutti i ristoranti argentini della famiglia El Porteño.