ekaterina-semenchuk_

Domenica 30 Gennaio 2022, alle ore 20.00, la Scala ospiterà il recital del mezzosoprano Ekaterina Semenchuk con musiche di Glinka e Musorgskij.

 

In programma

Michail Glinka Addio a Pietroburgo.

Modest Musorgskij Canti e danze della Morte.

 

Ekaterina Semenchuk, di origine bielorussa, è uno dei più apprezzati mezzosoprani a livello internazionale, con esibizioni in teatri come il Metropolitan Opera di New York, l’Opéra de Paris, il Teatro Real di Madrid, il Royal Opera House Covent Garden di Londra, il Festival di Salisburgo, il Staatsoper Unter den Linden di Berlino e il Teatro alla Scala di Milano.

Michail Iwanowitsch Glinka, vissuto nella prima metà dell’800, può essere considerato il primo tra i grandi compositori russi. La sua musica si inquadra nel contesto del romanticismo, dove però si innesta il canto popolare e il folklore russo che le conferirà, dopo l’invasione napoleonica, una forte impronta nazionalista,

Modest Petrovi Musorgskij (1839 – 1881), insieme al cosiddetto “Gruppo dei cinque” riscopre le musiche russe tradizionali che conferisco alla sua musica una precisa impronta nazionale. La forza melodica, le novità armoniche e gli spunti di audace novità, non furono compresi appieno dai contemporanei.

 

Biglietti disponibili qui.